Hai mai pensato esistano altre possibilità terapeutiche al di là del farmaco che tutti conosciamo?

Il farmaco chimico, quello proposto dalla medicina ufficiale, è davvero l’unica via verso la guarigione?

Altre culture, anche millenarie, come ad es. quelle orientali, o come la Medicina della Tradizione, non la pensano così e nell’approccio alla salute e alla malattia utilizzano parametri completamente diversi dai nostri…
Non pensano cioè che la “chimica” rappresenti la vera soluzione ai nostri malanni e, anziché puntare il dito contro il “male”, “la malattia”, rivolgono l’attenzione innanzitutto all’uomo nella sua totalità fisica, emotiva, psichica e spirituale e alle potenzialità di autoguarigione insite nella natura umana.

Come sottolineava il grande egittologo Schwaller de Lubicz, “il male dell’occidente dipende soprattutto dall’aver accettato una mentalità che è in contraddizione con il pensiero della Natura”.
Abbiamo “costruito” un mondo esclusivamente basato su una certa visione scientifica della vita, meccanicistica e iper-razionale, un mondo dove la ragione diventa l’unico Dio a cui fare appello, un mondo dove è profondamente cambiato il nostro rapporto con lo spazio e con il tempo, dove la Natura diventa il “grande assente”, lontani come siamo dai suoi ritmi e dalle leggi che la regolano.
Abbiamo cioè creato una “mentalità” che ci proietta solo verso l’esterno, verso la superficie delle cose secondo una chiave di lettura dell’esistenza puramente pensante e razionale.
Così anche in Medicina, i parametri a cui attenersi diventano soltanto dati di laboratorio da analizzare e cartelle cliniche da compilare, numeri e ancora numeri…

E se invece gli organi avessero un loro linguaggio? Un loro modo di esprimere il disagio che noi potessimo comprendere?

Nei miei due ebook “Ciao sono il cuore” e il nuovo “Ciao sono il fegato” hai occasione di ascoltare direttamente le loro richieste per aiutarti a stare bene.

Invece, in medicina, l’occhio del microscopio sembra essere ormai l’unico occhio capace di indagare sul nostro essere e sul nostro malessere.
Tutto deve essere dimostrato e suggellatto dalle analisi cliniche, tutto deve essere sperimentabile e riproducibile per essere oggettivamente credibile, cerchiamo “certezze” a tutti i costi per sfuggire continuamente a quella paura arcaica che ci appartiene nel profondo e che appartiene al mondo del “mistero”.
Sì, la vita la vogliamo solo spiegare, capire come se fosse soltanto una formula matematica, la vogliamo sempre “controllare”, e così facendo rischiamo di perdere il contatto con la vera essenza di noi stessi, con quella parte “dell’anima” che ci guida, ne perdiamo il senso “magico” e così ci sfuggono quei codici indispensabili ad una comprensione olistica del nostro essere al mondo, i codici e le leggi della nostra interiorità, gli stessi della natura che ci circonda.
La “medicina ufficiale”, scientifica e oggettiva, ha escluso tutto questo dal suo bagaglio di conoscenze, ha intrapreso la “via della chimica” come arma di distruzione del “male” e, anche se occorre riconoscerne i contributi positivi e significativi (ad es. dal punto di vista chirurgico e nelle urgenze in situazioni fortemente a rischio), ha smarrito la visione naturale ed olistica dell’uomo, ha dimenticato la costante interazione tra la mente ed il corpo, trattandoli separatamente e considerandoli oggetti da indagare in laboratorio.

So bene quanto parlare di “energia” e di “anima” possa lasciare perplessi tutti coloro che si affidano esclusivamente alla scienza e alle sue leggi, coloro che fanno della ragione e dell’obiettività sperimentale un credo assoluto, e so quanto sia facile essere giudicati “poco scientifici” e poco credibili, ma, un conto è parlare dei codici della scienza, un conto è parlare dei codici dell’anima, dal greco “anemos” il “soffio”, qualcosa di sottile e di indecifrabile che ci anima e che costantemente ci crea.
Non si può indagare il mondo delle energie e dell’anima con i canoni scientifici, la nostra interiorità ragiona per immagini, vive di fantasie, comunica attraverso i sogni, le sensazioni, i sentimenti, le emozioni, che non sono quantificabili né in laboratorio né al microscopio…
Ma studi e ricerche sul corpo e i suoi significati, ricerche sul senso della malattia, sul “perchè ci si ammala” e sul “simbolismo del corpo”, hanno sottolineato l’importanza di un approccio globale, psico-somatico dell’esistenza, ed hanno riportato in luce la presenza di quest’energia sottile, di questo protagonista impalpabile che è l’Anima ( non certo in senso religioso).
Lo stesso Ippocrate amava sottolineare quanto l’uomo fosse coinvolto totalmente sia nella salute, sia nella malattia, quando diceva “prima di cercare la guarigione di qualcuno, chiedigli se è disposto a rinunciare alle cose che lo hanno fatto ammalare…”
Ecco allora presentarsi l’opportunità di avvicinarsi al corpo e ai suoi disagi non solo con l’occhio della ragione ma anche e soprattutto attraverso una chiave di lettura olistica e simbolica, laddove i sintomi e le malattie diventano “linguaggio del corpo”, messaggi diversamente inesprimibili, messaggi portatori di un disagio profondo.

Da queste premesse, posso aspettarmi che un farmaco chimico mi guarisca veramente?

O invece posso pensare che agisca soltanto “sopprimendo” i disturbi, mascherandoli, spostandoli, cioè cancellando la loro manifestazione esterna, senza però modificare, “toccare” ciò che nel profondo li sostiene e li nutre?

Per questo motivo è nata l’idea di questo portale che fa riferimento a strade terapeutiche antiche quanto il mondo, quali l’omeopatia e la fitoterapia, approcci naturali e privi soprattutto dei conosciuti “effetti indesiderati anche gravi” tipici del farmaco chimico.
Questi approcci naturali, così come la possibilità di comprendere il messaggio inscritto nel disturbo, fanno appello a quella innata capacità di “autoguarigione” che ci appartiene e che, se stimolata in modo corretto, produce profonde e durature modificazioni nel nostro mal-essere.
Nel mondo delle medicine naturali e dell’omeopatia, abbiamo a disposizione centinaia di rimedi ed è quindi importante saper scegliere in modo puntuale e molto semplice quali sostanze siano di volta in volta più adatte al nostro disturbo del momento, per poter raggiungere un risultato rapido, dolce e soprattutto privo di effetti collaterali.

Questo programma di facile consulto, è costituito da circa 130 video (guarda subito il programma completo), uno per patologia, in cui sarete accompagnati passo a passo a comprendere il significato della patologia in questione e, attraverso schemi riassuntivi e semplici, a trovare il rimedio omeopatico e fitoterapico più consono alla situazione del momento.
La mia presenza in video ti accompagnerà attraverso i diversi significati simbolici che il corpo esprime nelle varie patologie e la mia voce ti accompagnerà nella scelta della sostanza più corretta.
In ogni video ti aiuto a comprendere il linguaggio d’organo, cioè cosa il corpo sta esprimendo attraverso quello specifico disturbo, cosa ti sta chiedendo e suggerendo metaforicamente per superare quella particolare impasse, cosa ti aiuta a riconoscere di te…che di te non vedi…
Ti suggerisco di volta in volta delle soluzioni naturali, descrivendo i rimedi omeopatici che potrebbero esserti utili in quel caso e aiutandoti a scegliere il miglior rimedio, descrivendone le sue caratteristiche principali e le sue peculiarità.
Non solo, ti suggerisco i migliori abbinamenti possibili con fitoterapici o composti omeopatici che potrai anche utilizzare 
ogni volta che avrai difficoltà a riconoscerti in un rimedio omeopatico specifico.

Certo potresti obiettare che la ricerca del rimedio più simile possa essere piuttosto complicata, che richiede tempo e ascolto, e che spesso non si risolve valutando pochi e semplici rimedi, ma sarà mia cura accompagnarti con la mia voce in questa scelta, sarò lì con te in video a semplificarti la ricerca delle sostanze più corrette e più adatte al momento ( il grande omeopata indiano Shankaran, lo definisce il “rimedio situazionale”, riferito al particolare momento che il soggetto sta vivendo ).
Potrai così occuparti in particolare di tutta una serie di situazioni acute, proprio per evitare il più possibile l’uso del farmaco chimico.

Sai, mi colpisce sempre molto quella frase che sentiamo ripetere in modo quasi ossessivo nelle varie pubblicità sui farmaci, quando si dice che possono avere “effetti indesiderati anche gravi”. Anche Gravi!
Mi curo per un semplice mal di gola magari con un banale antinfiammatorio e posso incorrere in complicanze (gli effetti collaterali appunto ), decisamente peggiori del sintomo che voglio curare…
Per non pensare poi che in realtà l’effetto collaterale non è nient’altro che il segnale di un organismo che reagisce a qualcosa di estraneo al corpo ed anche tossico.

Troverai video anche molto brevi in cui ci occuperemo delle cosiddette “patologie da banco”, di quei consigli che spesso vengono richiesti al telefono o direttamente al farmacista, e di fronte ai quali occorre, in pochissimo tempo, arrivare alla scelta dei rimedi e delle sostanze più adatte.
E troverai video più corposi dedicati a tematiche e a disagi psichici oggi sempre più comuni e frequenti (ansie, depressione, paure ed attacchi di panico ), dove ti aiuterò a districarti tra quei rimedi naturali che meglio potranno agire sia sul momento, sia sul tessuto mentale di fondo (sull’atteggiamento mentale)
Lo so che stai pensando che esistono molti libri di omeopatia e di fitoterapia che ti parlano dei rimedi e te ne descrivono tutte le caratteristiche…

Ma il vantaggio di questo programma sta proprio in questo, nel semplificare e nel velocizzare la ricerca senza dover scartabellare interi libri di materia medica o di gemmoterapia, puoi cioè avere sottomano sulla tua scrivania, sul tuo portatile, sul tuo cellulare il video che ti porta immediatamente a trovare le soluzioni più corrette.
E l’avrai per sempre a tua disposizione, ovunque tu sia, per gestire al meglio un soccorso immediato…
L’idea di fornirti contemporaneamente il “senso simbolico” del disturbo e l’approccio naturale omeopatico e fitoterapico, nasce proprio dal pensiero che in fondo noi siamo un insieme di materia ed energia, e allora, così come il rimedio omeopatico rappresenta un’onda energetica (un input energetico ) e quindi una vibrazione con una sua frequenza capace di toccare l’onda elettromagnetica dell’organismo, allo stesso modo una parola, cioè un suono, che è vibrazione, è capace di toccare la nostra interiorità e di aiutarci a far luce, a fare coscienza, a fare consapevolezza..

E’ vero, possiamo essere a noi stessi di grande aiuto, senza incorrere in percorsi terapeutici “tossici” e dannosi, ma per far ciò occorre sapere come fare, cosa comprendere nel messaggio della malattia e quali strategie naturali utilizzare individualmente…
I video del programma sono suddivisi in gruppi che rappresentano un particolare apparato (respiratorio, gastroenterico, cutaneo, ecc.) e all’interno di ogni apparato potrai trovare la patologia che in quel momento più ti interessa.
Ad es. all’interno del gruppo delle patologie dell’infanzia, avrai video specifici sul morbillo, sulla scarlattina, piuttosto che sull’allattamento, e così via.
Ecco una lista di ciò che troverai all’ interno del portale:

 

Potrai avere a tua disposizione l’intero portale oppure, a scelta, il gruppo di patologie che più ti interessano o ti riguardano.
La durata di ogni video è variabile, da pochi minuti a più di mezz’ora, a seconda dell’argomento e della sua importanza.
Lo scopo è di poter facilitare tutti coloro che vogliono occuparsi della propria salute in modo del tutto naturale, imparando a conoscere più a fondo l’omeopatia e le sue leggi e le altre possibilità terapeutiche di cui la medicina pare non avvedersi.
Conoscere meglio un rimedio omeopatico significa in fondo imparare a riconoscere se stessi e le proprie peculiarità, come se il rimedio ci facesse da specchio.

Chiunque può utilizzare il programma, dalla persona inesperta che vuole intraprendere percorsi alternativi alla medicina ufficiale, alle persone che già conoscono l’argomento e che possono avere a disposizione ovunque qualcosa di facile ed immediato consulto, così come gli operatori stessi del settore (farmacisti e naturopati) che vogliano approfondire queste tematiche ed avere a portata di mano l’essenza dell’omeopatia nei disturbi più conosciuti e frequenti.
Tutto ciò non deve mai distogliere l’attenzione dalla possibilità che necessiti un controllo strumentale o una visita diretta da parte di un medico del settore o di uno specialista.
Il programma non si sostituisce al medico ma può semplicemente esserne un ottimo complemento.
Avrai in bonus alcuni  video  promozionali  che spiegano le motivazioni di una scelta naturale,
le principali differenze tra Omeopatia (Medicina dei simili) e Allopatia (Medicina dei contrari),
le leggi dell’omeopatia e quali sono le sue principali caratteristiche, che cosa cura e come cura, e infine  che cosa si intende per medicina psicosomatica.

Questi video possono cambiarti la vita. Io penso che il loro valore per te possa divenire inestimabile.
Intanto, sono in offerta lancio a soli 97,00 euro anziché 397,00.
Ti consiglio di affrettarti perché a breve ritorneranno al loro prezzo normale.

Al tuo benessere,
Gianmario Governato

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi